Il clavicembalo di Thomas Walker

Come tributo d’affetto e riconoscenza nei confronti di Thomas Walker, Professore all’Università di Ferrara, scomparso nel 1995, l’Associazione Bal’danza cura e mantiene in attività il clavicembalo appartenuto all’illustre musicologo. Così hanno voluto i suoi amici, i colleghi e gli allievi che ora sono soci di Bal’danza e che vogliono ricordare questa persona “così speciale”.

Thomas Walker, arrivato a Ferrara nel 1981 come vincitore del concorso a cattedra di Storia della Musica e per due volte Preside della allora Facoltà di Magistero, è ricordato non solo per la sua profonda competenza ma anche per la dedizione all’insegnamento, per il senso di appartenenza all’Università ed alla città, le cui istituzioni culturali hanno avuto in lui un collaboratore ispirato e dinamico: da Walker è nato, ad esempio, il progetto dell’Archivio del Madrigale presso l’Istituto di Studi Rinascimentali.

Il pregiato strumento costruito dall’inglese Denzil Wraight –di tipo italiano ad un manuale, con due registri di 8 piedi e uno di 4 piedi e con una estensione fa/sol acuto- necessitava da tempo di un intervento di restauro che ne consentisse un utilizzo ottimale e ne salvaguardasse il valore e la qualità.

A questo ha provveduto il Club Ambassador di Ferrara che, nel 2008, ha sostenuto i costi necessari per riportare il magnifico strumento alle sue condizioni originarie, festeggiando con questo atto significativo il decennale della sua fondazione.

Ora, grazie alla disponibilità dell’Università di Ferrara e della Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio per le province di Ravenna, Ferrara, Forlì-Cesena e Rimini, che ha acconsentito al trasferimento da Casa Romei alla nuova collocazione nel cinquecentesco Palazzo Costabili, il prezioso strumento trova stabile dimora all’interno del Museo Archeologico Nazionale dove è protagonista di frequenti concerti tenuti con generoso entusiasmo da artisti affermati e giovani promesse.

Romano Valentini
(Direttore Artistico di Bal’danza)

This post is also available in: Inglese, Giapponese