Chi siamo

CHI E’ BAL’DANZA

L’Associazione culturale Bal’danza  è nata nel 2003 con lo scopo di promuovere l’interesse per la musica, la danza, il teatro, partendo dal periodo rinascimentale e barocco, attraverso momenti culturali e didattici. Ha operato in collaborazione con l’Università di Ferrara, il Teatro Comunale, il Conservatorio di Musica G. Frescobaldi, il Comune di Ferrara, Istituzioni ed Associazioni della città, con il sostegno della Cassa di Risparmio di Ferrara, della Fondazione CARIFE, del Comune di Ferrara, della Provincia di Ferrara, di Realtà Produttive e, soprattutto, dei Soci.

Il percorso musicale ed artistico che Bal’danza ha proposto fin dall’inizio è servito a valorizzare alcune esperienze significative della storia del territorio, con lo scopo di rivisitare percorsi che fanno parte della cultura della città, come le attività di ricerca attorno al Banchetto di Corte Estense e ai Madrigali Segreti della Corte Estense, avvalendosi della collaborazione di studiosi ed artisti italiani e giapponesi. Ora l’Associazione ha concentrato la sua offerta culturale alla città con la formula “Prove Aperte” e “Concerti in Forma di Dialogo”, dapprima a Casa Romei, poi, con inizio dal 2009, al Palazzo Costabili, detto di Ludovico il Moro, sede del Museo Archeologico Nazionale. Le Prove Aperte, in collaborazione con i Conservatori di Ferrara, Bologna e Rovigo, hanno permesso ai giovani artisti di misurarsi in situazioni meno scolastiche, davanti a un pubblico.

I Concerti in forma di lezione sono serviti a creare un dialogo con il pubblico, risvegliando un nuovo gusto estetico, una nuova passione per l’ascolto, una nuova riflessione sul compito della musica e del musicista. Si è voluto, con queste formule, proseguire l’omaggio a Thomas Walker, insigne musicologo americano, preside della Facoltà di Magistero negli anni ‘80, stimolante promotore di cultura e costruttore di rapporti significativi con le istituzioni ferraresi. Bal’danza si prende cura e fa suonare il clavicembalo del Prof. Walker.

L’offerta di Bal’danza è venuta via via ampliandosi negli ultimi quattro anni, proponendo programmi che hanno abbracciato tre secoli di storia fino ai giorni nostri, anche seguendo gli anniversari di nascita e morte di illustri maestri, delineando così il “Percorso al Femminile”, il “Percorso del Sacro”, il “Percorso di Educazione alla Danza Antica”,

La prima preoccupazione è stata sempre quella educativa, ecco allora programmi con diversi momenti didattici: dalle “Master Classes” con artisti internazionali, all’offerta dello spazio espressivo ai giovani talenti della Guzik Foundation di S. Francisco, in uno stimolante confronto con giovani artisti italiani.

Con la scelta di operare a Palazzo Costabili e a Casa Romei, l’Associazione ha confermato il suo rispetto per i “Luoghi della Cultura”, da valorizzare e da far conoscere, in collaborazione con le Istituzioni Culturali del territorio, in particolare la Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Emilia Romagna e la Soprintendenza Archeologica dell’Emilia Romagna.

www.baldanza.eu, info@baldanza.eu.

Quote associative: Socio ordinario €. 40,00, Socio sostenitore €. 60,00, per i giovani €.20,00.

Recapito in Ferrara: Libreria “Il Sognalibro”, Via Saraceno 43, 44121 Ferrara

Vi chiediamo la cortesia di devolvere il 5 x 1000 a Bal’danza:

Indicando il codice fiscale 93060120388 e firmando nell’apposito spazio: “sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale”, si destina tale importo all’Associazione Bal’danza: tutti i fondi raccolti finanzieranno esclusivamente le attività culturali.

This post is also available in: Inglese, Giapponese